Home    Le case da non perdere: dalla biblioteca di Leopardi al Vittoriale di D’Annunzio

Ogni casa è un luogo magico, che racchiude segreti, storie e parole.  L’atmosfera che si respira entrando nelle case-museo di grandi scrittori o personaggi del passato è proprio a metà tra spazio intimo e luogo di ispirazione.

Camminare nelle stanze, osservare i libri, accarezzare i mobili ci permette di entrare nell’animo dei grandi artisti che hanno creato opere memorabili. Una “casa museo” ha il potere di rappresentare la vita, le tradizioni e i valori di chi ci abitava. È come sfogliare le pagine di un libro e ritrovare la fonte di ispirazione davanti a noi. 

Un viaggio nel tempo per osservare come le stanze vissute all’epoca nella quotidianità siano ancora oggi intrise dell’essenza di chi le ha abitate. Una magia vera e propria. In Italia sono tante le dimore storiche appartenute a poeti e scrittori che è possibile visitare.

Casa di Giacomo Leopardi a Recanati (Marche)

Il luogo in cui è cresciuto è stato fonte di grande ispirazione per Giacomo Leopardi. La sua casa, o meglio il palazzo, di Recanati si trova proprio sulla piazza del piccolo centro. Una piazza a cui è dedicata la poesia “Il sabato del Villaggio”. Si può visitare la biblioteca di Leopardi e vedere tutti i volumi letti dal giovane Giacomo, oppure passeggiare e sostare nel belvedere da cui si scorge il colle dei versi dell’Infinito: “Sempre caro mi fu quest’ermo colle/e questa siepe, che da tanta parte/dell’ultimo orizzonte il guardo esclude”.

Casa Leopardi a Recanati

Casa di Dante Alighieri a Firenze (Toscana)

Una casa ricca di cimeli e storia quella del sommo poeta Dante Alighieri nel pieno centro storico di Firenze. Qui produsse le sue più grandi opere come “La vita nova” e “La divina commedia”. Il palazzo in cui ha passato i natali si trova di fronte la Torre della Castagna, si è degradato nel tempo ed è stato ristrutturato. La casa-museo è allestita per restituire ai visitatori l’aspetto storico, ma anche un’ampia descrizione delle opere e della vita di Dante: l’attività politica, l’esilio e la vita privata.

Casa Dante Alighieri a Firenze

Casa di Gabriele D’Annunzio a Gardone Riviera (Lombardia)

Il Vittoriale è la cittadella monumentale allestita da D’Annunzio insieme all’architetto Giancarlo Maroni tra il 1921-1938 quando si trasferisce a Gardone Riviera. Crea, quindi, non una semplice casa ma un piccolo borgo con vie, piazze, teatri, giardini e corsi d’acqua. Il vate ha fatto della sua stessa vita un’opera d’arte. Questa dimora è raffinata e poetica allo stesso tempo, è una memoria viva del poeta-soldato e delle imprese degli italiani durante la prima guerra mondiale.

Casa d'Annunzio

Casa di Alberto Moravia a Roma (Lazio)

In un appartamento all’ultimo piano di Lungotevere della Vittoria a Roma Alberto Moravia è vissuto dal 1963 al 1990. Una casa che conserva ancora tracce di intimità domestica, dei suoi viaggi in Oriente e Africa e di tutti i suoi interessi. Lo scrittore, figura chiave del Novecento europeo, ha vissuto qui la seconda parte della sua vita. Una casa ricca di testi, quadri che abbelliscono le pareti e una serie di documenti che testimoniano i suoi rapporti con grandi artisti come Dacia Maraini, Renato Guttuso e Pier Paolo Pasolini. Una casa luogo di incontro per la cultura italiana del ‘900.

Casa Moravia a Roma

Casa di Luigi Pirandello ad Agrigento (Sicilia)

La casa natale del premio Nobel del 1934 era all’origine una costruzione rurale di fine Settecento, in cui i suoi genitori si rifugiarono per l’epidemia del colera. Danneggiata dai bombardamenti della seconda guerra mondiale, l’edificio è stato ristrutturato negli anni ’50. Si trova in una contrada di campagna, a strapiombo sul mare, al confine tra il territorio del comune di Agrigento e quello di Porto Empedocle. Le stanze conservano fotografie, onorificenze, recensioni, lettere, manoscritti e locandine delle sue opere più famose. Un vialetto esterno alla casa porta al luogo del famoso albero che ha accompagnato le giornate di Pirandello, e dove ora una colonna di pietra ospita le sue ceneri.

Casa Pirandello in Sicilia

Nel futuro abiteremo sull’acqua
Come organizzare al meglio l’armadio
Scroll Up