Home    L’edificio residenziale Rocca di Mezzo vince il primo premio Poroton 2019

L’edificio residenziale Rocca di Mezzo, che sorge nella bellissima cornice naturale del quartiere Cortina d’Ampezzo a Roma, ha vinto il primo premio Poroton 2019 come «eccellente esempio di architettura residenziale plurifamiliare, sotto molteplici punti di vista: paesaggistico, architettonico ed ingegneristico». Residenze Rocca di Mezzo è un edificio residenziale prestigioso, con vista panoramica e immerso nel verde, confortevole, innovativo ed eco sostenibile. 

Tanti i progettisti che hanno partecipato alla prima edizione del concorso Poroton, per questo la giuria di esperti ha stilato una rosa di finalisti e tra questi sono stati scelti i tre vincitori e poi sono state assegnate anche tre menzioni speciali. 

Rocca di mezzo esterno

La giura e le motivazioni del premio Poroton 2019

La giuria – composta dall’arch. Samantha Olocotino, dall’ing. M.Arch.AA ARB Luca Peralta e dal presidente del consorzio Poroton Italia Stefano Midolini – ha premiato con il primo posto il progetto residenziale Rocca di Mezzo realizzato da Insula Architettura e Ingegneria srl degli architetti Eugenio Cipollone e Paolo Orsini e dell’ingegner Roberto Lorenzotti. Al progetto hanno collaborato anche gli architetti Paolo Diglio, Stefano Fava, Andrea Giuffrida; il progetto strutture, gli impianti idrici e meccanici sono dell’Idea srl; mentre il progetto degli  impianti elettrici è dell’ing. Giovannella; impresa Di.Cos. spa. 

Nella motivazione che ha portato ad assegnare il primo premio all’edificio Rocca di Mezzo è stato apprezzato a livello paesaggistico «l’inserimento dell’edificio in un contesto sensibile attraverso un volume attentamente studiato per forma, dimensione, orientamento, col fine di mitigare l’impatto sul paesaggio circostante. Di particolare interesse risulta la sagoma dell’edificio nel suo insieme che si integra molto bene con l’andamento del terreno».

Per quanto riguarda il profilo architettonico «ad una apparente semplicità di linguaggio e di distribuzione, si associa un’attentissima cura dei dettagli di facciata che definiscono l’involucro delle residenze, quest’ultime tutte con doppia o tripla esposizione, con ampie terrazze e viste puntualmente studiate per incorniciare il paesaggio circostante».
Infine a livello ingegneristico «il progetto risulta estremamente curato e performante, grazie anche ad un esemplare utilizzo della muratura di tamponamento in monoblocchi preassemblati con isolante accoppiato ad elevate prestazioni termiche, che garantisce eccellenti prestazioni energetiche, di isolamento acustico, di risposta del fabbricato alle azioni sismiche, nonché dei divisori interni, per l’appunto in Poroton, dotati di elevate prestazioni acustiche a favore del comfort abitativo».

Il progetto residenziale Rocca di Mezzo

L’edificio sfrutta e asseconda le curve di livello del terreno e mantiene un’altezza pari a quella degli edifici circostanti per non alterare lo skyline della zona. Inoltre rispetta gli elevati standard di sostenibilità ambientale e di conseguenza di risparmio energetico grazie alle fonti rinnovabili (impianto solare fotovoltaico e termico) e agli impianti termici ad alta efficienza (ibridi a pompa di calore con serbatoi di accumulo termico), che hanno consentito di ottenere la massima certificazione energetica. 

L’involucro esterno dell’edificio è stato realizzato con murature di tamponamento in monoblocchi preassemblati con isolante battentato Tris. Mentre per rispettare i requisiti di isolamento acustico sono stati utilizzati elementi di separazione e di involucro in Poroton. Questo tipo di rivestimento esterno in grès consente una resa estetica alta anche nel corso degli anni, l’eliminazione dei ponti termici, l’isolamento termico e acustico, minori consumi energetici e una maggiore protezione dell’edificio dall’umidità di risalita e dall’acqua piovana. 

Leggi anche: Abitare nel quartiere Cortina d’Ampezzo, uno dei più prestigiosi di Roma

Vivere a Roma nord: ecco alcune cose che dovresti considerare
Addobbare e decorare casa per le festività natalizie
Scroll Up