Home    Vendere casa agli stranieri: la strategia giusta

Migliaia di stranieri visitano il Bel Paese e si innamorano dell’arte, dei paesaggi e della cucina mediterranea. Affascinati dalla cultura italiana in molti decidono di acquistare una casa di villeggiatura per passare le proprie vacanze in Italia, da qui l’opportunità di vendere la propria casa agli stranieri. Cinesi, russi, inglesi e tedeschi sono disposti ad acquistare anche a cifre importanti un immobile purché sia in una zona o in una città ricca di attrazioni turistiche e attività da svolgere.

Le mete preferite ovviamente sono le località di mare, ma anche le città d’arte come Roma e Firenze sono nel mirino dei facoltosi turisti. Il mercato immobiliare italiano fa gola all’estero, ma per chi vende casa potrebbe essere una piazza difficile da raggiungere sia per la difficoltà linguistica che la carenza di canali per la pubblicizzazione. Sebbene molti stranieri conoscono la lingua italiana discretamente, altri non l’hanno ancora appresa e per cercare immobili in vendita in Italia si affidano a servizi multilingua specializzati.

Profilo: lo straniero che compra in Italia

Chi è l’acquirente tipo che cerca casa in Italia? Tracciamo un profilo del cliente e di quali tagli immobiliare sono i più venduti.

Secondo alcuni report diffusi da portali specializzati nella commercializzazione di immobili online la fascia d’età di chi compra dall’estero è di 45-64 anni, persone mature con un lavoro stabile che cercano una casa per le vacanze della famiglia. Il sesso prevalente è quello femminile, secondo lo stesso studio infatti  sono proprio le donne ad acquistare di più: il 52,98% contro il 47,02%  degli uomini. Per quanto riguarda la nazionalità sono i tedeschi i compratori più frequenti, seguiti da inglesi, americani, francesi, ma anche russi e cinesi. Anche nuovi compratori dall’oriente e dall’Africa si affacciano al Bel Paese con il portafoglio pieno.

Saper relazionarsi con gli stranieri e riuscire nella vendita non è facile, ma chi ci è riuscito ha saputo approfittare delle tasche larghe di compratori da tutto il mondo. Il prezzo medio degli immobili venduti si aggira infatti sui 420.000 €. Anche i tagli più piccoli però sono una proposta che interessa agli stranieri appartamenti e case dai 100.000 € ai 250.000 € rappresentano il il 30% degli immobili acquistati, mentre tra i 250.000 € e i 500.000 € sono il 18.7%.

Come vendere agli stranieri: consigli

vendere casa stranieri

Quando si decide di vendere casa a stranieri la strategia da utilizzare è nettamente differente da quella per gli acquirenti italiani. Uno straniero va conquistato raccontando non solo l’immobile, ma anche il contesto in cui si trova. La storia e la vita del quartiere mettendo in luce le caratteristiche e le particolarità, ma anche i servizi e i luoghi da visitare circostanti.

Un acquirente estero nella maggior parte dei casi cerca un appartamento o una casa nel cuore della vita cittadina per respirare e vivere la vita quotidiana del Bel Paese. Molto importante anche la vicinanza con mezzi di trasporto, il centro cittadino ed in generale con la zona ricca di vita notturna, ristoranti e attività.

L’importanza degli annunci in lingua

Dunque come vendere casa agli stranieri? Che si voglia vendere da privati o tramite canali specializzati è importante che l’annuncio risulti scritto in più lingue, almeno in inglese, tedesco e spagnolo, per farlo è possibile affidarsi ad uno o più traduttori, meglio se madrelingua. Diversi i canali tramite i quali intercettare i futuri acquirenti stranieri dai siti di settore esteri fino alla pubblicità sui social che permette di selezionare il solo pubblico straniero e filtrando quello italiano.

Prezzi concorrenziali

Nonostante il mercato Real Estate sia molto concorrenziale al giorno d’oggi ci sono ancora buone opportunità. Il prezzo è sicuramente uno dei fattori decisivi per concludere la vendita, per questo prima di iniziare a pubblicizzare è necessario avere un’idea chiara del prezzo di vendita.

Puntare sul Made in Italy

Non è un segreto che gli stranieri amino il nostro paese per la moda, il cibo e l’arredamento Made in Italy. Ecco perché puntare su prodotti firmati da marchi italiani famosi può fare la differenza in fase di vendita, infatti gli stranieri che hanno a disposizione un budget più consistente sono disposti a spendere molto di più per una casa dal fascino e dall’animo Made in Italy. Ti potrebbe interessare questo articolo sull’arredamento in preparazione della vendita.

Scroll Up